RUBRICHE


Storia della birraMaterie primeLa produzioneStili birrariPer bere beneBere responsabilmente








APPROFONDIMENTI


Le proprietā della birraBirre dal mondoLa birra a tavolaAgenda birraBirra e motori








BUSINESS BIRRA


Microbirrifici italianiCorsi e scuole per sommelier








VITAMINA BIRRA


Birre di vistaMusica e concertiDizionario della birra








Abbaye de Bonne-Espérance


L'Abbaye de Bonne-Espérance è prodotta dalla Brasserie Lefèbvre, una piccola azienda familiare fondata nel 1876 e situata a Quenast, in Belgio.
La fermentazione in bottiglia in camera calda della birra non filtrata, dona all'Abbaye de Bonne-Espérance il suo tipico mix di odori e sapori. Sul fondo della bottiglia si può vedere depositato del lievito - ricco di vitamina B - a riprova di una produzione rigorosamente naturale e tradizionale.
E' una birra ambrata, con schiuma compatta e persistente; al naso è intensamente fruttata. Di corpo medio, con buon equilibrio dolce/acidulo ed con una nota di amaro sul finale.
Prodotta con i migliori malti e luppoli, l'Abbaye de Bonne-Espérance è caratterizzata da tre processi di fabbricazione tradizionali, degni della sua antica ricetta. Il metodo di produzione per infusione e il filtraggio lento del mosto nel tino di rame, rispetta la tradizione brassicola della quale il Belgio è giustamente fiero.
Dopo l'ebollizione, infatti, il mosto viene lasciato raffreddare su di un sottile strato di fiori di luppolo. Successivamente, viene trasferito in un fermentatore di rame e vi viene inoculato il lievito. La fermentazione dura ben tre mesi! Al termine di questi, la birra viene imbottigliata senza filtrazione e vi viene aggiunta un'ulteriore dose di lievito che causerà la rifermentazione in bottiglia.
Per una perfetta degustazione, le bottiglie dell'Abbaye de Bonne-Espérance vanno conservate in una buona cantina, al riparo dal freddo. Inoltre, esse devono essere poste in posizione verticale, per consentire al lievito di depositarsi sul fondo.
L'Abbaye de Bonne-Espérance va servita in un bicchiere Ballon pulito, asciutto e ben sgrassato. Mantenendo il bicchiere sul tavolo, versare in una sola volta delicatamente, poggiandosi al bordo del bicchiere, quindi alzare la bottiglia in modo che la schiuma possa espandersi. Se si desidera  versare anche il lievito rimasto sul fondo, è buona norma lasciare due dita di birra nella bottiglia, poi agitare la stessa con un movimento circolare e infine versare completamente la rimanenza. Attenzione, se vi dà fastidio bere birra torbida, evitate questa operazione, anche se il nostro consiglio è di godere appieno della birra. L'Abbaye de Bonne-Espérance si deve servire fresca, a circa 5 gradi C, o secondo il gusto e la temperatura dell'ambiente.

<<back

HOME - CHI SIAMO - E-COMMERCE - NEWS
For In.com S.r.l. via Adriatica 31, Capodarco di Fermo P.I.01076660446