RUBRICHE


Storia della birraMaterie primeLa produzioneStili birrariPer bere beneBere responsabilmente








APPROFONDIMENTI


Le proprietā della birraBirre dal mondoLa birra a tavolaAgenda birraBirra e motori








BUSINESS BIRRA


Microbirrifici italianiCorsi e scuole per sommelier








VITAMINA BIRRA


Birre di vistaMusica e concertiDizionario della birra








CALVINUS


Poco prima della sua scomparsa nel 1564, Calvino, già sofferente, si segregava per lunghe ore nella sua casa, in Via dei Canonici a Ginevra. Degli strani odori, provenienti dal suo laboratorio, si espandevano fino ai piedi dei bastioni. Fu sospettato anche dai suoi nemici di dedicarsi all'alchimia, pratica condannata dall'inquisizione! In realtà, aiutato da un anziano trappista convertito, si accostò all'arte della birra, poichè i suoi medici gli vietavano il consumo di vino da tavola, il quale gli “alterava il colorito e rodeva le viscere”. Una domenica di maggio, una spaventosa crisi di bile mise prematuramente fine alla sua vita e a i suoi lavori. In memoria di Calvino, i Fratelli Papinot, alchimisti birrai di Ginevra, hanno ripreso le sue preziose ricerche e, dopo innumerevoli sforzi, sono riusciti a produrre le birre Calvinus. E' nata così una birra bianca di una volta,  prodotta artigianalmente.

La Calvinus Blanche è una birra a base di frumento e malto d'orzo, a fermentazione alta e non filtrata.
Tra gli ingredienti usati, anche coriandolo e scorze d'arancia.

Dalla schiuma densa, si presenta di colore giallo e riflessi verde-oro, molto torbida.

Il profumo è leggero; il gusto - tipico delle weiss - è leggero e dissetante, ma resta poco in bocca lasciando una nota veloce di luppolo.
Un po' vaga nel sapore, rimane comunque una buona birra...solo un po' timida.

I gradi alcolici sono 5,2 e si presenta in bottiglie di vetro da 33 cl.


"In birae predestinas"
http://www.calvinus.ch

<<back

HOME - CHI SIAMO - E-COMMERCE - NEWS
For In.com S.r.l. via Adriatica 31, Capodarco di Fermo P.I.01076660446